martedì 30 novembre 2010

forse non tutti sanno che......

Lo zenzero è una pianta erbacea usata come spezia in cucina
. È originario dell’Asia ed arrivò in Europa all’epoca dei Romani.
Ha molteplici virtu' e quindi oltre che ad insaporire i cibi
( insalate , pesce, biscotti ,pollo , maiale )
è molto utile  ,se usato regolarmente come condimento, nel
 favorire la digestione
eliminare i gas intestinali
 migliorare la circolazione sanguigna e alleviare il mal di testa.
È utile per contrastare la nausea, quella dovuta a viaggi
si puo' usare sia fresco , ma anche in polvere.
Tanti sono i benefici che questa radice ci regala e
naturalmente come tutte le spezie deve essere usata nella giusta dose .

.

Plum cake saporito

o meglio "svuota-frigo."
 Questa ricetta che vi propongo oltre a essere un'ottimo antipasto o
anche un secondo volendo
accompagnato da una bella insalata 
è un'ottimo modo per svuotare il frigo.
Tempo fa vi avevo proposto una ricetta quasi simile
questo invece è un plum cake molto saporito e soprattutto molto buono



ingredenti :
 100 gr farina manitoba
50 gr farina 00
50 gr parmigiano
1 cucchiaino di sale
un pizzico di pepe
2 cucchiaini di lievito per impasti salati
1 uovo
100 gr di ricotta
100 gr di pancetta dolce
50 gr di caciotta
60 ml di latte
50 ml di olio d'oliva


in una ciotola versare la le farine il lievito
( se usate come me il lievito disidratato aggiungete 2 cucchiaini di zucchero )
il sale , il parmigiano.
Mescolare ed aggiungere  l'uovo, la ricotta
il pepe , latte e  l' olio
mescolare ed aggiungere all'impasto
la caciotta tagliata acubetti e la pancetta  rosolata
fate riposare  per circa 20 min.
ed infornate a 180° per 30 mn. circa
( al solito la temperatura è data dal mio forno  a gas
se avete un altro tipo di forno regolatevi voi )
allora....mmmm buonissima !!!!!





Besciamella per lasagna al forno

per preparare una buona lasagna ci serve una buona besciamella
la preparazione è molto semplice
dovete solo stare attenti a mescolare bene gli
 ingredienti tra loro affinchè   non si formino grumi
la besciamella che vi propongo ha una particolarità
ovvero tra gli ingredienti è prevista l'acqua
miscelata al latte ,in questo modo avrete una besciamella
dalla consistenza piu' liquida e con un sapore molto piu' delicato


ingredienti:
50 gr di maizena o farina 00
50 gr di burro
250 ml di latte
300 ml di acqua
un pizzico di pepe
un pizzico di sale

procediamo mettendoil burro a sciogliere
 in un pentolino ,dopo di chè aggiungiamo
 la farina e mescoliamo lontano dal fuoco
fino a che si formi una cremina
a questo punto rimettiamo il pentolino sul fornello
e aggiungiamo piano piano il latte
alternandolo a l'acqua
sempre continuando a mescolare
(miraccomando non dovete smettere
di mescolare altrimenti si
formeranno i grumi)
fate in modo di amalgamare bene il tutto
mescolate a fuoco moderato fino a quando
non otterrete la consisitenza giusta .



sapori d'estate

Mi manca l'estate soprattutto per gli ortaggi
 che madre natura ci regala
siccome ho nostalgia dei manicaretti preparati
con le verdure appena raccolte e tutte rigorosamente biologiche
 ho preparato le lasagne alle verdure
( naturalmente le verdure le ho comprate e non sono biologiche )
il risultato è stato ottimo anche perchè le lasagne le ho preparate la sera prima
 e infornate la mattina in questo modo la pasta riposa
 assorbe il condimento e acquista una morbidezza e un gusto unico
provare per credere.....
 ingredienti :
 Per 10 persone circa ( in base alla fame dei vostri ospiti )
4 carote tritate
1 cipolla grande tritata
1 peperone grande a listarelle
un filo d'olio d'oliva
una noce di burro
pizzico di sale
un bicchierino di vino  diluito con un po d'acqua
2/3 pizzichi di zenzero
4 zucchine a rondelle
pepe nero
3 melanzane a cubetti
aglio
curry
200 gr di pomodori tagliati piccoli
2 mozzarelle
150 gr di parmigiano
Procedimento
in una padella fate  rosolare con un filo d'olio
e una noce di burro  le carote con i peperoni e la cipolla
fate rosolare e sfumate con il vino
quando le verdure vi sembrano cotte  aggiungete lo zenzero

 nella stessa  padella , dopo aver cotto le carote
aggiungete le zucchine a rondelle con un filo
 d'olio e un pizzico di sale
a fine cottura aggiungete il pepe nero
dopo aver cotto le zucchine sempre nella stessa padella
mettete le melanzane sempre il filo d'olio e uno spicchio d'aglio
che andrà tolto a fine cottura e un pizzico di curry
lo stesso procedimento fatelo con i pomodorini
 stavolta senza mettere spezie.
 Preparate la besciamella che deve risultare un po' liquida

e iniziate" l'assemblaggio" degli ingredienti
allora nella teglia mettete un po' di besciamella
nel fondo affinchè a pasta non si attacchi
procedete con uno strato di lasagna aggiungete
 un po'di besciamella ,parte delle verdure
parmigiano e qualche fettina di mozzarella 
procedete in questo modo fino a formare 3 o 4 strati
( gli strati di lasagna devono essere disposti in modo che
se il primo strato è messo orizzontale , il secondo strato sarà disposto verticalmente
e cosi' via alternando gli strati )
per l'ultimo strato non copritelo con le verdure ma solo
 con la besciamella il parmigiano un po' di burro
 a fiocchetti e un filo d'olio d'oliva naturalmente  



forno a 180° ( io ho il forno a gas quindi regolatevi voi )
per circa 30/40 min.
 ed ecco pronte le nostre lasagne vegetariane  


venerdì 26 novembre 2010

finalmente SAPONE

Allora dopo circa un mese e mezzo
 il sapone fatto in casa finalmente è utilizzabile
l'ho usato per circa 2 settimane e devo dire che
 il risultato è sorprendente
la pelle del viso è piu' morbida ,setosa
e  molto luminosa.
Quipotete vedere il sapone tagliato


                                              


non ha particolare odore è quasi neutro
ma non c'è paragone con i saponi commerciali
la differenza si vede




mercoledì 24 novembre 2010

facciamo i macarons


                                                   
                                                       Mi sono decisa finalmente a preparare questi dolcetti
                                         che secondo me hanno molto in comune con  dei biscotti che
                                         si trovano qui in Sicilia e che noi chiamiamo i " Raffioli "
                                         l'uso di questi biscotti è legata alle nascite, infatti fino
                                         a qulche tempo fa' si usava portare alle neo mamme
                                        questi biscotti ,probabilmente perchè sono molto ricchi di   
                                                       zucchero  e quindi ricostituenti

                                                               ingredienti :
                                           80 gr di albume d'uovo  ( circa 2 uova piccole )
                                         che avrete messo da parte per circa 2   giorni                                        
                                                   150 gr di zucchero a velo
                                                   20 gr di zucchero semolato
                                                  100 gr di farina di mandorle
                                                  qualche goccia di limone
                                                   procedimento :
                                          2 giorni prima separate i tuorli dagli albumi
                                         e conservate questi ultimi per la preparazione dei macarons
                                         (i tuorli potete usarli per fare una crema )
                                         iniziate a montare  gli albumi a neve
                                         incorporando poco alla volta lozucchero semolato e
                                         quasi alla fine le gocce i limone.
                                         Nel mixer mettete la farina di mandorle e lo zucchero a velo
                                         e fate andare fino a che la farina di mandorle diventi molto fine

                                   
                                                             a questo punto  versate il composto
                                               di farina di mandorle e zucchero a velo su gli albumi montati a neve
                                                         mescolando dal basso verso l'alto moltodelicatamente
                                                             fino a ottenere un'impasto molto denso ma spumoso


                                                  accendete il forno a 180 ° ( io ho il forno a gas )  
                                                  voi regolatevi in base al vostro forno
                                                   prendete una teglia o leccarda 
                                                  miraccomando deve essere fredda
                                        dopo di chè versate il composto in una sac a poche
                                                  e formate dei cerchi  della misura di una noce
                                                  distanti l'uno dall'altro
                                                  infornate per circa 10/15 minuti
                                                  fate raffreddare prima di staccarli ed eccoli qui



                                                                     per la farcia potete sbizzarrirvi
                                                     ( basta che non sia una farcia a base d crema )
                                                     potete preparare per farcirli una ganache al cioccolato
,                                                    al pistacchio o al cioccolato bianco
                                                     sono molto buoni e vi confesso  
                                                               che io  li ho mangiati da soli senza farcitura


                        provero'  in seguito altre ricette fino a creare il macaron perfetto !!!!!!!!!!!
                                         

martedì 9 novembre 2010

tanti auguri Bea

                                     il primo novembre è stato il compleanno di mia figlia
                                     abbiamo organizzato una festa in campagna
                                   (nel giro di poco meno di 2 giorni) ....il tema!!!!!!!
                                    cosa potevamo pensare per festeggiare la nostra Beatrice
                                                           .naturalmente la
                                        ecco una panoramica del  buffet
                        (un grazie a mia mamma che è una cuoca eccellente
                              e che mi ha aiutato a preparare
                                    tutte queste squisitezze  )

non ho potuto fare tante foto e questo mi è dispiaciuto molto
ma spero che le pietanze si vedano almeno un po'
abbiamo  preparato i famosi calzoni di modica ripieni di salsiccia di maiale
le pizze , le nostre "fuate " ovvero focacce condite con pomodoro fresco e grana
panini all'olio ripieni di : prosciutto crudo , pomodoro lattuga prosciutto cotto
bresaola con philadelphia, nduja calabrese ,culatello ecc..
torte salate con pasta brisee ripiene di funghi. pancetta , muffins salati farciti con caciotta e mortadella 
strudel salati con proscitto crudo e mozzarella
e poi i dolci la nostra "pagnuccata " i "sfingi " e naturalmente la torta
come vi dicevo il tema della festa  è stato la divina commedia
adesso vi faccio vedere una panoramica di foto anche se devo dire che non rendono affatto.
L'inferno l'ho rappresentato cosi'!!!

il tavolo addobbato con ragnatele , e porta bicchieri a forma di serpenti
sotto il tavolo ( qui non si vede )  fatto con la carta velina  c'era il fuoco .
palloncini neri come si vede con filo rosso
il tavolo era quello delle bibite



                                          Il Purgatorio invece l'ho rappresentato
                                            con i 7 peccati capitali
                                        le pietanze divenivano peccati
                                        La Superbia è stata rappresentata
                                        dai maffins salati su un piedistallo

 


L'Invidia è la mano che vuole prendere la mela dall'altra mano
torte salate



                                  la Gola non poteva essere rappresentata meglio
                                           se non dai personaggi di BOTERO
                                                    Pizzeeeee
                             L'Ira c'è ma non si vede ,è un coltello macchiato di sangue
                                                        Calzoni



L'Avarizia è rappresentata con uno scrigno
Fuate


                                 

                                   Ecco l'Accidia
                                       ancora Pizze



Ops la Lussuria
Panini

questo è il purgatorio dantesco
come vedete ogni peccato aveva un cartoncino appeso
 ad un palloncino verde (speranza )

ma ora passiamo al .........


questo è il tavolo della torta
 mi dispiace per le foto che nn rendono affatto
 è coperto da un tulle azzurro con nuvolette e palloncini blu
 che sostenevano delle nuvolette piu' piccole
                                               Ecco la torta per Beatrice
                           il piano terra è una torta paradiso con crema alla nocciola
                           mentre il piano superiore è una torta al cioccolato con panna al miele
                                       il tutto ricoperto da fondant colorato
                                 (l'aiuto per la torta mi è arrivato da un valido
                                            collaboratore grazieeeeeeee )


VI piace ????????

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Si è verificato un errore nel gadget