mercoledì 27 ottobre 2010

Zucca...questa bontà si chiama.. Zucca !!!!!!!


Oggi vi propongo il riso con la zucca
un piatto facilissimo ma molto gustoso
ci occorrono per circa 6 persone :
500 gr di riso
500 gr di zucca tagliata a tocchetti
brodo vegetale
2 cipolle
1/2 bicchiere di vino
un pizzico di pepe e un pizzico di zenzero
parmigiano e un po' di burro


procedimento :
in una pentola mettete la zucca tagliata a tocchetti una cipolla e circa 1/2 litro di acqua


portate a bollore fino a quando la zucca diventa morbida
a questo punto frullate il tutto .
In una padella a sponde alte, fate rosolare l'altra cipolla fino a quando non diventa morbida
aggiungete il riso e fatelo tostare
( ci vorranno circa 4 minuti )


sfumate con il vino
e aggiungete 2 mestoli di brodo
mescolate e lasciate assorbire.
Quando tutto il brodo si sara' assorbito
continuate ad aggiungere un mestolo di brodo vegetale  
lasciate assorbire ed aggiungetene dell'altro fino a quando il riso sarà cotto.
verso la fine della cottura  aggiungete la purea di zucca
e continuate a cuocere.
.

Aggiungete un pizzico di pepe e un pizzico di zenzero.
Quando il riso è cotto spegnete e condite con parmigiano e un po di burro 
 mescolate,mettete il coperchio alla pentola e lasciate riposare il riso per circa 5 minuti

ed il gioco è fatto, guardate.......



è buono (a parte il ragno )

martedì 19 ottobre 2010

crema al pistacchio ( di bronte )

Tempo di sagre e tempo di pistacchi ,direttamente da Zafferana Etnea un gioiellino della cucina
che si presta molto bene a sughi creme torte sia dolci che salate.
Oggi preparo una deliziosa crema al pistacchio,gli ingredienti sono semplici come la preparazione.
ci occorrono :
40 gr di zucchero vanigliato
20 gr di pistacchi tritati molto finemente
20 gr di farina
250 ml di latte
1 tuorlo
 procediamo:
in un pentolino mettiamo il tuorlo e lo zucchero
mescoliamo a fiamma bassa finch'è il composto  diventa chiaro
Aggiungiamo in seguito i pistacchi tritati finemente (io ho usato il mixer per lo zucchero a velo )
la farina e mescoliamo , dopo di chè aggiungiamo il latte continuando a mescolare

Mescoliamo fino a quando la crema non si addensa
ed ecco a voi.............




Cosa farne di questa bonta?????
semplice

ho farcito questi buonissimi cornetti che ho preparato ieri sera ed infornato stamattina ,insieme ad  una delicata crema al limoncello......
non vi dico che bontà !!!!!!!

martedì 12 ottobre 2010

zuppa di funghi e patate

E si anche per noi ( intendo chi abita nel cuore della Sicilia ) è arrivato l'autunno
e allora riponiamo magliette a maniche corte,vestitini svolazzanti , top e quant'altro e diamo spazio ai giubbotti ,maglioncini , felpe e tutto quello che ci occorre per ripararci dal freddo che ci attende.
 Per dare il benvenuto all'autunno oggi preparo la zuppa di funghi e patate
un piatto che si presta bene alle giornate un po' uggiose ma tremendamente romantiche
 allora vai con gli ingredienti:
funghi champignon gr 500 circa
patate 2 di media grandezza
parmigiano 20 gr
brodo vegetale preparato con
1 carota 1 patata
un po' di sedano e un pezzetto di cipolla
1l di acqua

procedimento per il brodo :
lavate e spuntate tutte le verdure
traferitele in una pentola con l'acqua e lasciate bollire per circa mezz'ora
( di solito la cottura è per un'ora ma siccome devo sbrigarmi l'ho anticipata )

nel frattempo che le verdure si cuociono pelatele patate
asciugatele con una carta da cucina e tagliatele a tocchetti
In una casseruola fate soffriggere uno spicchio d'aglio ed aggiungete le patate
e fatele rosolare per almeno 5 minuti mescolando spesso

Pulite i funghi ( non dovrebbero essere lavati ma solo strofinati con un panno ,siccome io non mi fido nel pulire i funghi cosi , li lavo e poi li tampono con un panno)
aggiungeteli alle patate e mescolate
Insaporite con del sale e pepe, coprite con un coperchio e fate andare a fuoco dolce per circa 10 minuti
giusto il tempo che i funghi si ammorbidiscono
a questo punto potete aggiungere il brodo vegetale e continuare la cottura per circa 10/15 minuti.
Dimenticavo togliete l'aglio.


A cottura terminata aggiungete il parmigiano e un po' di prezzemolo fresco.

Consiglio, le patate che vi rimangono del brodo vegetale ,schiacciatele con la forchetta e aggiungetele alla zuppa
Buon appetito

lunedì 11 ottobre 2010

out of the kitchen o quasi......

Tempo fa con alcuni amici abbiamo deciso di provare a fare il sapone
cosi ieri pomeriggio armati di tanta buona volontà ,siamo andati in campagna
e ci siamo messi all'opera (non vi dico le risate ).

Come ingredienti ci occorrono :
1 kg di olio
300gr di acqua
128 di soda caustica
olio di rosa per aromatizzare.
Attenzione pero'
la soda caustica ha una notevole capacità corrosiva.
 Il solo contatto del composto solido con la pelle causa
 gravi ustioni, maneggiare il composto con guanti e occhiali protettivi.

Abbiamo unito la soda con l'acqua sempre facendo attenzione ,il composto insieme raggiunge temperature elevate.








portato l'olio ad una temperatura di 45°


anche il composto di acqua e soda  deve raggiungere la stessa temperatura
e poi si unisce all'olio


iniziamo  a mescolare (,noi abbiamo usato un frullatore a immersione,) fino a quando il composto assomiglierà ad una crema

fatto questo è pronto per essere travasato nei contenitori
noi abbiamo usato delle vaschette da gelato da mezzo chilo ciascuna
ecco il risultato



adesso non ci resta che attendere 18 ore affinche' si solidifichi, tagliarlo e  riporlo in luogo asciutto.
il risultato finale ?
tra un mesetto ve lo faro' vedere

domenica 10 ottobre 2010

Esperimenti in cucina

Oggi vi propongo degli insoliti biscottini con la polvere di tè verde, questo esperimento ( è la prima volta che li faccio ) è un surrogato dei biscotti con il matcha   ovvero polvere di tè verde particolarmente adatta ai dolci,usata tantissimo in Giappone, io il matcha ancora non l'ho trovato
e siccome volevo proprio provare a fare questi biscotti ,mi sono inventata questa ricetta
 che prevede del comune tè verde ridotto in polvere .


Ingredienti per circa 60 biscottini
250 gr farina
80 gr zucchero
100 gr burro freddo
1 cucchiaino di lievito
2 uova
1 pizzico di sale
3/4 cucchiaini di polvere di tè


Procedimento
in una ciotola versate la farina
aggiungete ai lati lo zucchero il lievito
 il pizzico di sale ,la polvere di tè
il burro freddo a pezzetti
fate un foro al centro della farina e metteteci le uova
iniziate ad impastare amalgamando prima le uova alla farina
e in seguito tutti gli ingredienti fino a ottenere un impasto liscio ed omogeneo



a questo punto ricoprite l'impasto con la pellicola
e ponetelo in frigo per 20 minuti circa
(giusto il tempo per riordinare la cucina...eheheh)
dopo di chè trasferite la pasta nella carta da forno
 munitevi di mattarelloper iniziare a stenderla
 deve essere di spessore all'incirca 3 mm
prendete una formina e iniziate a creare....



ponete i biscotti in una teglia coperta da carta forno.
il forno  deve essere a  170° e si cuociono  per circa 10 minuti 
( regolatevi voi in base al forno che avete )   i biscotti non devono colorarsi tanto
..e voila'....


Allora i biscotti sono riusciti anche se devo dire che probabilmente non assomigliano, almeno per quello che riguarda il gusto ai biscotti al  matcha
comunque sono buoni , il tè verde si sente appena ma gli regala un sapore delicato.

E adesso vai con un buon tè e questi deliziosi biscotti........

E' domenica mattina si è svegliato gia' il mercato...... delle pulci


ricordi d'infanzia il mangia-disco




comprate gente comprate
chi non ha mai giocato con i robot

venerdì 8 ottobre 2010

torta di cioccolato

Per gli amanti del cioccolato ecco una torta che fa al caso vostro ( e anche al caso mio)
è una ricetta le cui dosi li  scrivo oggi per la prima volta dato che gli ingredienti li metto "a occhio"
a me piace tanto ma attenzione io non amo i sapori troppo dolci cosi' la mia torta al cioccolato puo' risultare un tantino carente di zucchero  , vi consiglio se volete di aggiungere alla dose di zucchero che  ho scritto altri 50 gr  cosi' vi verra' dolce-dolce

 Ingredienti :
2 uova
50gr dizucchero
170 gr di farina 00
1 bustina di lievito
150 gr di cioccolato fondente
100 ml di latte
25 gr di burro
50 ml di acqua calda

Procedimento :
in una terrina sbattete le uova con lo zucchero
aggiungete l'acqua calda e continuate a sbattere
fino a che l'impasto diventi gonfio e spumoso
nel frattempo fate riscaldare il latte
aggiungete il cioccolato a pezzetti e il burro
mescolate e fate sciogliere il cioccolato
appena sciolto aggiungetelo alle uova sbattute
e amalgamate il tutto
incorporate la farina setacciata con il lievito
l'impasto deve risultare un po' liquido ma non troppo




infornate a 180° per circa 30 minuti
(prova stecchino )
fate raffreddare  e spolverizzate con lo zucchero a velo




Mini gatto' di patate

Questa è una ricetta che prevede come ripieno quello che più vi piace
o che rimane in frigo come gli affettati , il formaggio , sottilette
insomma svuotate il frigo e preparate questi deliziosi mini gatto' di patate.
Io li preparerò con prosciutto e un po' di caciotta .


Ingredienti per 11/12 pirottini
patate 1 kg
parmigiano 40 gr
uova 2 piccole
latte 3 cucchiai
sale un cucchiaino
pepe
ripieno prosciutto sminuzzato
caciotta tagliata a quadretti

Procedimento
in una pentola piena d'acqua ponete le patate
e lasciatele bollire per circa 30 minuti
mi raccomando l'acqua deve coprire le patate.
Per capire se le patate sono cotte infilzatele con una forchetta
all'interno devono risultare morbide
dopo di ché toglieteli dalla pentola e fateli raffreddare un po'
togliete la buccia e schiacciatele con lo schiacciapatate
se non avete lo schiacciapatate armatevi di buona volontà
e schiacciatele con una forchetta
aggiungete le uova, il latte il parmigiano sale pepe e mescolate .



Adesso preparate i pirottini di alluminio spennellandoli di olio e cospargendoli di pangrattato ( io ho usato le fette biscottate ) per evitare che il composto si attacchi.




Iniziamo a riempire i nostri pirottini
con un cucchiaio mettiamo un po' di composto sul fondo
sopra mettiamo un po' di prosciutto e un po' di caciotta
ricopriamo con dell'altro composto di patate e
spolverizziamo sopra con un po' di pangrattato
continuiamo fino a riempire tutti i pirottini.

Trasferiamoli in una teglia e inforniamo per circa 25 minuti
e facciamo gratinare per altri 5 minuti
ed ecco a voi..........



io li ho accompagnati con pomodorini secchi
buonissimi....




giovedì 7 ottobre 2010

Forse non sapevate che......

la salvia

          

oltre ad essere usata in cucina per insaporire carni e sughi  ha anche delle proprietà terapeutiche
e nel corso dei secoli è stata usata come  “deterrente” contro febbre e tosse ,cicatrizzante sulle ferite e piaghe difficili da rimarginare e addirittura considerata dai romani come pianta sacra.
Le proprie benefiche sono tante , ma come tutte le erbe deve essere usata con cautela.
Io ve la propongo come colluttorio
essendo una pianta con proprietà antibatteriche diventa se preparata come un' infuso, un'ottimo colluttorio
da usare mattina e sera , il procedimento di preparazione è semplicissimo:
in una pentola portate quasi a bollore  mezzo litro di acqua , aggiungete
 all'incirca una ventina di foglie di salvia  e fate sobbollire a fuoco basso per circa 7/8 minuti
dopo di che spegnete il fuoco e lasciate macerare per 10 minuti
filtrate e trasferite l'infuso di salvia in una bottiglietta di vetro


ecco pronto un colluttorio naturale .
Dimenticavo le foglie strofinate tra i denti  vengono usate come sbiancante naturale. 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Si è verificato un errore nel gadget